• Filippo Bordignon

Il gioco con i Lego come laboratorio ludico educativo.

Il laboratorio educativo con i Lego permette a ragazzi di tutte le età di potenziare le proprie abilità sociali, comportamentali e di partecipazione. Il gioco si concentra sull'importanza della collaborazione per raggiungere uno scopo comune. L'obiettivo è potenziare le capacità sociali e comunicative, l'autocontrollo, l'autodisciplina, il problem solving, l'attenzione verso gli altri, l'ascolto, il seguire delle regole, l'utilizzo dell'assertività, l'esprimere i propri punti di vista e accettare critiche senza essere aggressivi, il tutto condito da una buona dose di divertimento e di creatività, grazie ai mattoncini colorati più famosi della storia!

Il laboratorio educativo con i Lego viene pensato da Studio Psicologia Bassano per potenziare le abilità sociali, comportamentali e di partecipazione dei vostri ragazzi!

Questa attività consiste in una sessione di gioco strutturato mediato dall'utilizzo dei famosissimi mattoncini Lego.

Gli interventi dello psicologo si concentrano sullo sviluppo dell'identità sociale, che permette ai bambini di sentirsi parte di un gruppo di coetanei con cui si identificano, sulla collaborazione attraverso la suddivisione dei ruoli per raggiungere uno scopo comune e sul rinforzo di abilità emotive, ma anche motorie.

Può sembrare facile giocare in gruppo ma in realtà questo richiede molte abilità, capacità sociali e comunicative come l'autocontrollo, l'autodisciplina, il problem solving, l'attenzione verso gli altri, l'ascoltare le indicazioni, il seguire le regole sociali e prescritte, saper essere assertivi e non aggressivi, esprimere interesse per i punti di vista e gli interessi altrui, risolvere i dissensi con calma traendone benefici reciproci, esprimere le proprie idee in modo chiaro, dare giudizi positivi e accettare critiche e feedback da parte degli altri. L'obiettivo è favorire la collaborazione nel gioco e il raggiungimento di uno scopo comune. Questa esperienza può inoltre essere molto utile per quei bambini che faticano o hanno poca motivazione a collaborare e interagire con un gruppo di pari, mettendoli nella condizione di provare un'esperienza sicura nel gruppo, ma anche avvincente e coinvolgente.

Aspetto importante è la suddivisione dei ruoli, differenti ma interdipendenti, che rendono necessario comunicare e interagire, sia verbalmente che non, per completare il compito dato.

Di recente abbiamo incontrato due bambini di 4 anni per una seduta di gioco strutturato della durata di un'ora. Si sono messi subito a giocare senza manifestare alcun timore del fatto che le mamme se ne fossero andate. È stata un'occasione per i due bambini di sperimentare le loro capacità con i Lego e di provare a collaborare insieme seguendo delle regole precise. All'inizio della seduta sono state fornite le indicazioni sul tipo di attività che bisognava svolgere (in quel caso costruire quante più macchinine possibili con i Lego) e sulle caratteristiche del setting: ai bambini è stato richiesto di giocare all'interno di un tappetone, ognuno nella propria area, con le costruzioni da condividere posizionate al centro. Durante il gioco l'osservatore ha potuto notare le abilità cognitive e sociali dei bambini e il loro livello di collaborazione. Hanno dimostrato una buona conoscenza dei singoli pezzi Lego quando gli veniva chiesto di cercare qualcosa di specifico (ruote, volante, etc.) e presentavano uno sviluppo del linguaggio adeguato all'età. Entrambi sono riusciti a collaborare tra loro, con modalità differenti, aiutandosi tra loro in caso di necessità, condividendo i pezzi e scambiandoli, anche se non sono mancati i momenti in cui sono stati meno collaborativi, questo forse perchè stanno attraversando la fase dell'egocentrismo.

Finito di giocare i bambini hanno sistemato tutti i giochi e prima di tornare a casa con le mamme hanno voluto a tutti i costi fare una gara con le macchinine costruite insieme. Giocare con i Lego significa anche stimolare la fantasia e la creatività, e noi siamo qui anche per questo.

72 visualizzazioni

Post recenti

Mostra tutti

©2020 by Studio Psicologia Bassano.